domenica 30 giugno 2013

LA QUIETE DOPO LO STAGE...

C'era entusiasmo nell'attesa di questo Stage e ce n'è stato ancora di più nel vivere questi bellissimi due giorni con il M.Tamburelli. Un weekend che definire "intenso" sarebbe riduttivo, come sempre ricchissimo di spunti, suggerimenti, preziose correzioni e fondamentali stimoli. Ma la cosa più bella è forse proprio il poter incontrare anche l'uomo, dietro al Maestro, in una relazione che ormai lega il Dojo di Torino a questo Sensei in modo così straordinariamente sentito, gioioso e profondo.
Mille sono stati gli spunti attraverso una pratica sempre intensa ed attenta, e mai come in un anno come quello appena trascorso, sono stati tanto vitali.
Ancora grazie a tutti coloro che hanno voluto condividere questo bellissimo momento con noi, inclusi coloro che non hanno potuto praticare, ma hanno voluto esserci ugualmente.

E voi come l'avete vissuta? La pagina qui sotto è aperta e pronta per i vostri commenti, ora attendiamo le vostre riflessioni!
Ajad

PS: nei prossimi giorni invieremo a chi c'era il link per le oltre 400 foto scattate durante lo Stage...

11 commenti:

Genko ha detto...

Mai titolo così azzeccato !! Dopo il secondo semestre di quest’anno non proprio all’insegna dell’allenamento costante per i motivi che sappiamo , uno stage pieno di energia e cosa da imparare , come sempre il Maestro Tamburelli dà la possibilità a tutti di mettersi in discussione e di costruire una buona fondamenta per accrescere il tuo percorso di energia in sintonia con il tuo corpo ! Il più bel complimento ?? Lo rubato dalle parole del Maestro prima di congedarci….” Si vede che siete un gruppo unito!!”, il primo significato della parola Aikido…questo è già un successo!! Genko Super Star

Giulia ha detto...

Ogni anno è sempre una grande emozione prticare con il Maestro Tamburelli, ha un modo di stare sul tatami che trasmette un grande amore per quello che fa, un grande impegno, ma senza che manchi mai il sorriso! Ed è sempre un piacere praticare con voi!:)
Grazie a tutti!

Anonimo ha detto...

Buon giorno Maestro!!!
Mi dispiace tantissimo aver temporaneamente sospeso la mia attività da aikidoka, purtroppo il mio lavoro, come sapete, mi porta spesso in giro nel periodo estivo. Ora mi trovo in Francia e probabilmente proseguirò in direzione Germania del nord.
Prometto che a novembre sarò di nuovo sul tatami con tutti voi...
Nel frattempo la comunicazione che mi sta più a cuore: sarà una femminuccia!!
Un saluto a te e a tutti i ragazzi
Con affetto
Andrea V.

Anonimo ha detto...

Ci sei sempre, per ogni mio dubbio, per ogni mia insicurezza con umiltà e discrezione.
Sempre pronto a consigliarmi in questo meraviglioso e difficile percorso che è l'Aikido.
Grazie Maestro Tamburelli per questo prezioso dono che costantemente dai a questa piccola aikidoka
Con affetto,
Flaviana

Anonimo ha detto...

Seconda magica esperienza per me, un'esperienza che non ha deluso le mie aspettative ma che anzi ha coronato quest'anno con uno stage da cui ho imparato molto e con un maestro che ravviva come sempre la voglia di praticare per imparare ulteriormente.
Ma non c'è stage senza la forza, l'energia e la vitalità (piacevolmente rumorosa quando c'è di mezzo un biliardino) del nostro gruppo: ingrediente essenziale per vivere una bellissima esperienza e portarsela nel cuore.

Enis

K ha detto...

Grazie per esserci stati, tutti ^_^
Sono state delle giornate piacevolissime, arricchite da ore di pratica preziosa e scandite da insegnamenti "universali".
E' trascorsa poco più di una settimana dallo stage, nei giorni immediatamente successivi, come dopo ogni incontro con il Maestro Tamburelli, mi sentivo molto bene... direi contusa e felice. ;)
Si è rinnovata in me la convinzione che uno stage di aikido senza la semplicità, l'umiltà e il cuore che Renato mette a nostra disposizione, sarebbe come l'esecuzione di una bella tecnica, ma priva di ki.
Anche quest'anno mi porto a casa il mio "bel pacchetto" di spunti su cui lavorare e meditare.
Grazie, farò in modo di non perdermi nel cammino... :P
Stasera Giulia ha indossato l'hakama sul tatami per la prima volta... che bella... :)

E che bella notizia, Andrea!!! Congratulazioniii!!!!! :D :D :D

Baci e abbracci!

Anonimo ha detto...

Grazie a tutti per le due belle giornate passate a praticare e a stare in compagnia.Il grazie più sentito va al Maestro Tamburelli che anche in questa occasione ci ha trasmesso i suoi insegnamenti con passione e generosità.E alla disponibilità che ha dimostrato nei confronti di ognuno di noi,anche parlandoci individualmente.Ogni anno questo appuntamento arrichisce la voglia di proseguire ed approfondire questa splendida pratica.Grazie ancora!

Giorgio

lollorod ha detto...

Ancora uno stage di intese emozioni, attenzione, fatica e.. un po' di acido lattico da smaltire ;)
In questa stagione per me altalenante, tra qualche infortunio e tante assenze, sono comunque soddisfatto di esserci stato, di aver rallentato ma di non essermi fermato.
Mi porto dietro, come ogni anno, i suoi insegnamenti, che cerco di fissare per non dimenticarli mai.
Grazie di tutto Maestro Tamburelli
Lorenzo

Anonimo ha detto...

Emozionante ed educativo come sempre è raro trovare un maestro che conserva ancora l'entusiasmo del primo giorno di pratica.

Grazie Renato

Gustavo

Anonimo ha detto...

Grazie a tutti quelli che hanno partecipato a questa due giorni di Aikido molto intensi!si respira sempre una grande atmosfera carica di ki! Marco b

Anonimo ha detto...

Anche per me sono state due giornate formidabili e anche ....molto faticose :-)))
Davvero è un prezioso dono avere due giorni l'anno il Maestro Tamburelli sul tatami: è formidabile il Suo modo di insegnare e la quantità di cose tutte utilissime sia per un'ottima pratica che, per me altrettanto importante , per la vita quotidiana.
Avevo proposto a tavola infatti di usare un registratore per fare in modo di riascoltare ogni tanto tutto ciò che insegna per non dimenticare nulla .....:-))
Un enorme grazie a Renato ed anche al maestro Ajad che ha saputo creare un gruppo fantastico come noi :-)))
Buona giornata a tutti,
Marika